Cashback sugli acquisti di Natale : fino a 150€ di rimborso

Manca ormai sempre meno all'arrivo del Natale 2020 e con esso tutti gli acquisti da fare a parenti ed amici. Quest'anno, però, dal 1 Dicembre è pronto a partire il nuovo decreto attuativo del Cashback.
Da Dicembre si potrà usufruire del servizio di Cashback (dall'inglese: restituzione dei soldi) per tutti gli acquisti effettuati con carta di credito per le spese nel periodo natalizio.

Come funziona il Cashback e come posso ottenere i rimborsi?

C'è stata subito un attimo di confusione su come esattamente funzionerà il cashback a Dicembre: per avere il rimborso massimo di 150 € non sarà necessario fare una spesa di 1500 € per applicare il cashback del 10%, come alcuni pensavano in precedenza.
Il rimborso sarà garantito a chi effettuerà almeno 10 operazioni con carta solo nei negozi fisici, sono quindi esclusi i negozi online di e-commerce (come ad esempio Amazon, Aliexpress, Subito ecc...) e verrà applicato un rimborso massimo di 15 € ad operazione. Quindi in totale, si potrà avere un massimo di 150 € di cashback.

Il limite di 15 € si applica solamente al rimborso della singola operazione: se quindi si spenderà un totale di 250 € o 300 € si avrà sempre un rimborso di 15 €, dovendo fare almeno altre 9 operazioni entro la fine del mese. Non ci sono quindi limiti minimi di spesa per avere il rimborso del 10%, ma questo potrebbe cambiare visto che il decreto non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, 1500 è la cifra minima da raggiungere se si vuole avere il rimborso massimo di 150 €.
Il cashback non è applicabile ad aziende o partite IVA, sono idonei soltanto gli acquisti effettuati da privati. Non è ancora stato comunicato dal governo se il rimborso verrà tassato, si dovrà aspettare l'ufficializzazione del decreto.

Quando riceverò il cashback?

Se vengono soddisfatti tutti i requisiti per applicare il rimborso, questo verrà erogato entro la fine dell'anno, anche se, visto il poco tempo che il governo avrà a disposizione per distribuire i rimborsi, non è sicuro che entro il primo di Gennaio verranno concluse tutte le transizioni. Più realisticamente si pensa che il 28 Febbraio sarà l'ultima data per ricevere i soldi.

Dove bisogna fare gli acquisti?

Questo decreto attuativo si inserisce nel piano cashless, che punta ad disincentivare l'uso del contante, quindi per avere il cashback, sarà necessario acquistare con carta nei negozi fisici, visto che sono l'unico posto in cui è possibile avere l'alternativa del contante.
Come far sapere al Governo dove e a chi erogare i soldi?
Sembra che i soldi verranno emessi solo tramite bonifico, sarà necessario scaricare l'app IO, l'applicazione ufficiale della pubblica amministrazione italiana. Per effettuare la registrazione è necessario essere in possesso del proprio SPID (l'identità digitale), il quale è ottenibile gratuitamente tramite Poste Italiane o altri Identity Providers come SpidItalia e Aruba.
Una volta registrati, sarà possibile inserire il proprio codice IBAN e collegare una o più carte di credito.


Riassumendo :

 

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai offerte esclusive direttamente nella tua casella di posta

Le ultime news